Scarpe Running

L’appoggio del piede

| 228 Commenti

Saper valutare l’appoggio del proprio piede è sicuramente importante per scegliere la scarpa con cui allenarsi.
Generalmente i due difetti che possono caratterizzare la dinamica delle articolazioni sono gli eccessi di pronazione o supinazione.
Proponiamo di seguito alcune linee guida empiriche per iniziare a conoscersi meglio.

L’appoggio in iperpronazione comporta una rotazione esagerata del piede verso l’interno una volta che questo impatta al suolo.
Osservano la suola delle scarpe si riscontra un’usura superiore nella parte interna: le scarpe risulteranno quindi inclinate verso l’interno se poste su un piano.
Un altro metodo di valutazione consiste nell’inumidire la pianta del piede e lasciare la propria orma su una superficie liscia: l’eccesso di pronazione implica un’impronta larga; tallone e avampiede risulteranno un tutt’uno.
Consigliate scarpe a forma dritta e con supporti specifici per aumentare la stabilità.

L’eccesso di supinazione è causato da una rotazione ridotta del piede dopo l’impatto a terra.
Si riscontra un’usura superiore nella parte esterna della suola: le scarpe risulteranno inclinate verso l’esterno.
Utilizzando il metodo dell’impronta, riscontreremo un profilo sottile tra tallone e avampiede.
Consigliate scarpe neutre, assolutamente vietate le stabili.

Chiaramente, analisi specifiche, da parte di esperti del settore, sono in grado di generare diagnosi più dettagliate.

228 Commenti a “L’appoggio del piede”

  1. Paolo

    Ecco adesso non ci capisco più niente… Ho i piedi piatti. Da sempre. Cosa confermata anche dal metodo dell’impronta. Praticamente una pinna. Ma… Se vado a vedere l’usura delle scarpe la situazione è esattamente opposta. Ad essere consumato è l’esterno del piede. Dal tallone all’avanpiede. Prime scarpe adidas supernova cushion: dolore alla bandelletta. Secondo paio: asics 2110, all’inizio soprattutto, anche peggio.
    Passa tutto dopo lungo stop, ma ricomincia con distanze maggiori. Provo con le massimo controllo nike equalon: bene (a parte unghie nere) ma allungando ancora torna di nuovo. Ora è venuto il momento di cambiare le asics, ma non so che scegliere. Neutre o stabili?

  2. Davide

    La Asics GT 2110 dovrebbe essere una Stabile (A4): se consumi le scarpe all’esterno evita i modelli con supporto antipronazione. Scegli le Neutre (A3), magari a forma dritta se hai il piede piatto: la Radius o la Dyad di Brooks sono scarpe specifiche per chi soffre di questo problema.

  3. Paolo

    Alla fine ho preso le Mizuno Raider11. Tutto bene se non fosse che sento un po’ di fastidio all’interno del cavo del piede. Forse non sono abituato. Proverò ad inserire una soletta con un po’ di supporto.

  4. Paolino

    Mizuno Wave Rider per tutta la vita!
    Sono le migliori scarpe da running del mondo!

  5. giambattista

    da circa 3 anni uso asics gel cumulus,ma dall ultimo modello le 9 ho avuto dei problemi,e cioè che dopo circa 500 km si sono scaricate causandomi forti dolori alle gambe anche con uscite non impegnative.ora ho acquistato un paio di saucony jazz 11,vediamo come va…

  6. Davide

    Ciao Giambattista! Tienici informati. Se vuoi inviarci una recensione della Cumulus 9, evidenziando pregi e difetti, saremo lieti di pubblicarla a tuo nome…

  7. Mooncake

    Ciao a tutti. Vi chiedo un consiglio: corro da qualche anno a livello amatoriale, senza competere… diciamo due uscite alla settimana da 12-15km. Non ho mai prestato attenzione alle scarpe, ultimamente ho utilizzato delle Adidas e mi sono trovato bene… ma vorrei qualcosa di più tecnico.Il mio piede credo sia neutro o leggermente supinatore. Cosa mi consigliate? Le Mizuno wave precision 8 come sono? Grazie

  8. Giorgio

    Troppo leggere le Precision. Meglio le Rider!

  9. Umberto

    Salve, sto da un pò cercando di capire il mondo delle scarpe… ho letto tanto e continuo a farlo e credo di aver capito che sicuramente consumo di più la scarpa nella parte esterna del tallone, ho fatto la prova dell’orma sul bagnato e la forma mi sembra abbastanza uniforme e per niente sottile tre retro piede e avanpiede… il mio problema è che sento dolori al ginocchio, precisamete dietro e di più alla parte interna, mi è stato consigliato un paio di scarpe A3 (categoria massimo ammortizzamento) o le saucony triumph 5 o le nike vomero3+… voi cosa mi dite?

  10. Marco

    Ciao,
    io mi trovo bene con Mizuno (Wave Rider, il top), mentre scarterei a priori le Nike.
    Oggi mi è arrivata inoltre la newsletter di trisports.it: saldi su abbigliamento e scarpe running.

    http://www.trisports.it/shop/scarpe-running.html

  11. ferruccio

    riguardo al commento di paolo di inizio pagina direi che visto che con le scarpe per pronatori non ha risolto suoi problemi gl consiglerei una scarpa neutra ben ammortizzata con dei plantari ad ok.

  12. Daniele

    Ciao a tutti,
    chissà se c’è qualcuno che mi risponderà dopo circa un anno ma ci si prova ugualmente.

    Vi scrivo per ricevere un consiglio su quale scarpe da running acquistare.
    La mia è una corsa normalissima da amatoriale durata 60 minuti.

    Piede piatto, operato all’età di 4 anni.

    In quest’ultimo periodo noto dei piccoli dolori all’interno delle ginocchia.
    Cause possibili:

    Sovrappeso
    Nike Shox R4

    Consigli di un buon acquisto?
    Grazie a tutti
    Daniele

  13. Nikki

    @Daniele

    Prova le Brooks Dyad:

    http://www.trisports.it/shop/scarpe-running/max-ammortizzamento-uomo/brooks-dyad-5-ss09.html

    Consigliate per piede piatto.

  14. Daniele

    Grazie per il consiglio Nikki

  15. misterx

    ciao a tutti io sono un assiduo runnig da anni ho provato quasi tutti i modelli in commercio un consiglio io sto usando scarpe avia modello eupforic2 e avia trail per me sono le migliori come durata e ammortizzamento peccato che qui in italia non si trovano facilmente ciao a tutti misterx

  16. Nikki

    Avia?? Di dove sono?

  17. misterx

    sono americane e una lunga storia e esperienza per chi corre ciao n

  18. misterx

    ciao daniele io ti consiglio saucony echelon

  19. MARCO

    Complimenti per il sito…bei commenti di appassonati del running.Sono un appasionato anche io e fa molto piacere sapere che in giro c’e’ tanta gente che si prende cura della corsa in tutti i suoi aspetti…Bravi!

  20. misterx

    grazie marco ciao

  21. Andrea

    Buongiorno,
    vorrei iniziare a correre 2/3 volte a settimana e mi servirebbe un buon consiglio sulla scarpa giusta e adatta da acquistare. queste sono alcune mie caratteristiche:

    - altezza 1,83m peso 67kg
    - impronta piede: non piatta, ma presenta una arco abbastanza sottile tra tallone e avampiede
    - usura scarpe che indosso normalmente: interna, soprattutto visibile nei talloni

    Le scarpe da voi consigliate si trovano anche da footlocker e grandi centri, o solo in negozi specializzati?

    Grazie mille
    Andrea

  22. misterx

    ciao per iniziare a correre acquista una scasrpa che ammortizzi bene , e con un buon controllo , tipo mizuno , asics, brooks, saucony, ti consiglio di andare in un negozio specializzato nel runnig, non da footlocher, li trovi solo moda ciao da alfagtsalice.it

  23. Andrea

    una scarpa A2 dici che va bene o è troppo per iniziare?
    grazie ancora, Andrea

  24. misterx

    meglio una a3 le a2 sono un po troppo leggere per iniziare a correre ciao

  25. Luca

    Salve,
    Sono ormai da circa 3-4 giorni che sento un fastidio al ginocchio sinistro (nella zona laterale)
    non credo sia una bandelletta ileo-tibiale ma penso sia dovuto ad un’appoggio errato del piede (ovvero verso l’esterno) ciò mi succede solo durante gli allenamenti lunghi e lenti 12-14km con delle scarpe della mizuno wave fortis 2…
    con l’altro piede sembrerebbe andare tutto bene.
    Esiste un modello di scarpa che possa risolvere il mio problema?
    dettagli aggiuntivi:
    -18 anni
    -55 kg
    -distanze 1500-5000m 4:15-16:40
    -altezza 1:72
    spero in una vostra risposta grazie in anticipo.
    buona sera
    Luca

  26. misterx

    ciao io ti consiglio le brooks glicerin 7 , asics nimbus 11, asics comulus , under armour revenant, saucony rider, sucony echelon, a te la scelta, le mizuno in genere hanno una risposta secca nel avampiede ,la nuova mizuno creation è già molto meglio, ma per il tuo peso è troppo pesante, ciao fammi sapere

  27. Luca

    ciao grazie per la tua risposta.
    oggi durante il medio di 5km utilizzavo delle nike air zoom marathoner e sia durante l’allenamento che dopo, del fastidio al ginocchio neanche l’ombra…
    Temo però che questo doloretto sia proprio dovuto alla scarpa che utilizzo nei vari allenamenti… come si spiega che nonostante gli appoggi siano identici a prescindere dalla scarpa il problema si presenta solo con le a2 della mizuno???!!!
    Penso che proverò a tenere la mizuno per altri 3-4 allenamenti e se vedo che proprio non va mi procurerò delle nuove scarpe…
    Mi è venuta in mente l’opzione di provare casomai un plantare in gel della asics o adidas ora non ricordo che ho visto da cisalfa credi che possa risolvere?
    o devo proprio cambiare scarpa?
    le mizuno che possiedo si sono fatte circa 250km quindi “nuove” per questo cercherei di tenerle ancora per un po.
    ma se serve pazienza le cambierò.

  28. misterx

    io cambierei le scarpe , per il plantare prova i plantari della spenco , per runnig , ma non in gel , o quelli che trovi alla decatlon, si chiamano , sorbotane sono molto buoni e miglior ammortizzazione, ciao

  29. Luca

    ok grazie mille per la tua disponibilità.
    bel sito complimenti!

  30. Alexcdj

    Ciao io vado a correre almeno 3 volte a settimana per circa 60 minuti con percorrenze di circa 8-10Km. Uso le Mizuno Wave Creation 8 e non vanno male, ma visto che sono quasi consumate ne devo comprare un altro paio e vorrei un consiglio.
    Ho le ginocchia leggermente ad X, la pianta del piede quasi piatta e le mie scarpe attuali sono consumate sulla parte esterna del tallone e sulla parte interna della pianta.
    dettagli:
    anni:31
    peso:95Kg
    altezza: 186cm
    Ho considerato:
    1-mizuno wave creation 10;
    2-mizuno wave nirvana 5;
    3-saucony triunph 6.
    GRAZIE IN ANTICIPO PER IL CONSIGLIO
    ALEX

  31. misterx

    ciao mizuno wave creation10 vanno molto bene, se trovi anche le creation 9 puoi risparmiare un bel pò, per il consumo del tallone direi che la maggior parte di noi podisti le consuma all esterno io ti consiglio se ti trovi bene con le creation non cambiare ciao

  32. Alexcdj

    Grazie per il consiglio…
    ciao

  33. Alfredo

    Sono alto 1,78
    peso 87 chili….
    consumo le scarpe all’esterno del tallone.
    corro su strada (asfalto) circa 40 minuti per 2 volte alla settimana.
    corro piano..
    Ho due protusioni cervicali da quest’anno… che mi provocano cervicobracalgia anche quando corro.
    uso scarpe non tecniche per cui vorrei un consiglio sulle scarpe da adoperare.
    Abito a Napoli dove credo che non ci siano tanti negozi tecnici a parte decatlon che tecnico credo non sia.
    Cosa mi consigliate?

  34. misterx

    ciao correre con scarpe non adeguate non tecniche ti vai solo del male , ti consiglio di acquistarne un modello tecnico anche se corri 2 volte la settimana, per il consumo del tallone all esterno ti consiglio scarpa neutra a3, prova uno di questi modelli asics nimbus, mizuno creation, saucony echelon, brooks diad o glicerin sò che a napoli ci sono alcuni negozi tecnici , decatlon ha prezzi decisamente più cari non te lo consiglio ciao

  35. Alfredo

    Grazie per la risposta misterx.
    Oggi pomeriggio vado da Mida sport che mi sembra fornito.

  36. enzo

    Ciao,
    ho iniziato a correre da poco ma mi sto appassionando sempre di più al running, per questo vorrei acquistare un paio di scarpe specifiche,senza spendere troppo (vorrei stare sotto i 100 euro) ma non ho idea di che marca e modello prendere. E’ per questo che vorrei un consiglio da qualcuno più esperto di me.
    Esco mediamente 4 volte a settimana e percorro 7 km ad uscita su terreno misto asfalto/sterrato. Ho 31 anni, peso 64 Kg e sono alto 170cm.
    Fisicamente, l’unica cosa che di tanto in tanto mi dà da fare è un leggero mal di schiena, non accentuato ma costante.
    Un’ultma cosa: per quanto riguarda il numero, ho letto da qualche parte che va considerato il fatto che durante la corsa i piedi tendono a gonfiarsi, quindi sarebbe bene prendere le scarpe un mezzo numero in più. E’ corretto?
    Grazie mille
    Enzo

  37. misterx

    ciao ottima scelta correre è bellissimo, per le scarpe stare sotto le 100euro è possibile devi guardare diversi negozi per i modelli nuovi , oppure aspetta i saldi si fanno buoni affari, io ti consiglio asics comulus, asics nimbus, brooks glicerin, saucony progrid jazz12,o echelon, per il numero è meglio mezzo cm in più anche un cm va bene, ciao

  38. enzo

    Bene, provvedrò.
    Grazie per la disponibilità
    Ciao

  39. Federico

    Bel sito!!! Qualcuno di voi mi sa dire se è vero che prima di allenarsi con un nuovo paio di scarpe è meglio indossarle per almeno 2 settimane? Ve lo chiedo perchè ho trovato scritta questa cosa ma mi rompe perchè vorrei provare da subito le Asics Nimbus 10 che ho acquistato. Grazie!!!

  40. misterx

    ciao federico io le scarpe nuove le uso subito a correre e non per camminare, la scarpa te la senti dopo 4-5 allenamenti se va bene, in realtà andrebbero usate prima per camminare poi per allenamenti più impegnativi ciao

  41. Riccardo

    Bel sito veramente, cheho trovato girellando alla ricerca di risposte per il mio problema.
    Ho iniziato a corre da 5 anni, piano piano perchè sovrappeso, poi sempre di più.
    Il mio problema è legato esclusivamente alla confermazione della gamba e del piede, che ha un arcata molto molto molto alta.
    Ho femore e tibia vari, ginocchio valgo: insomma, sono un pronatore (secondo me anche iperpronatore) con un piede che appoggia solo a metà perchè tutta la parte interna (arcata) in realtà non appoggia perchè non collassa. Appena inizizato a correre, e sino a due anni fa, sentivo male ai tendini di achille mentre correvo, poi quando ho cominciato a usare scarpe antipronazione il problema si è risolto. Però mi rendo conto che avrei bisogno di un sostegno maggiore dell’arcata, un riempimento insomma. Da settembre cammino con un plantare, le cose vanno decisamente meglio. Vorrei un consiglio: dovrei utilizzare un plantare anche per correre? Ci sono scarpe per iperpronatori?
    Ho scoperto che correre è bello, esco con un amico ormai tutti i giorni, 50 minuti di ritmo blando ma……vorrei continuare e crescere. Mi potete aiutare?
    Grazie
    Riccardo

  42. misterx

    ciao riccardo in commercio ci sono modelli per pronatori medi, e forti , categoria a4 , ti elenco alcuni modelli , mizuno alchemy 8, etonic jepara2,3, saucony progrid omni 7, brooks trance 8, asics gel kayano, e asics gel 3000, e le gel 2140 buon allenamento ciao

  43. mara

    ciao a tutti.io corro da un paio di anni e ho un curioso problema con le scarpe.dal test del bagnato e dall’usura della suola,il mio appoggio è neutro,corro con le nike vomero,new balance 1062,kiprun 1000. il mio problema è che dopo i primi 6,7 km inizio a sentire una forte pressione sotto la pianta del piede e mi devo fermare.questo accade finche’ non ci ho corso circa 500 km,dopodiche la suola sotto la pianta si consuma e il problema svanisce.vorrei sapere se questo problema capita a qualcuno, come ha risolto e quali scarpe comperare per il futuro.grazie

  44. misterx

    ciao secondo il mio parere è un problema di scarpe io proverei le asics comulus 11, o le nimbus, vanno bene anche le mizuno creation 10, se non passa il dolore prova inserire le solette spenco runnig quelle senza gel, oppure le sorbotane queste le trovi da decatlon ciao da alfagts@alice.it

  45. Giorgio

    Buongiorno a tutti, ottimo sito per chi come me ha iniziato a correre da poco. Esco 3-4 volte la settimana con percorrenze (per ora) da 7 a 10 km con tempi che viaggiano attorno ai 6 min/km. Dopo una scelta iniziale con delle scarpe di tipo universale sono passato a delle Asics GT2140 con supporto per pronatori (ho i piedi quasi piatti). Dopo un primo adattamento dovuto alla scarpa nuova ed all’estensione via via della percorrenza (quindi dolori fisiologici) mi trovo a sentir la mancanza del supporto per pronazione nelle, seppur ottime, scarpe di tutti i giorni.
    Nessuno ha mai avuto di questi problemi? Pensate che dovrei “imbottirle” con un plantare specifico (Spenco o Ironman?) cosi’ da “riprodurre” per il resto del tempo l’effetto delle GT2140 o qualcosa di diverso magari in gel?
    Accetto consigli.
    Salute a tutti.

  46. misterx

    ciao bisogna fare attenzione con i plantari, io ti consiglio di andare da un buon fisiatra specializzato nel runnig, per vedere se hai propio bisogno dei plantari, intanto prova a vedere se inserendo le solette spenco come ti trovi, ciao

  47. Giorgio

    Ciao Misterx, l’idea di usare un plantare fisso dietro consiglio di un fisiatra l’avevo scartata a priori (troppe le mie conoscenze che hanno hanno gettato centinaia di euro in plantari), penso quindi che optero’ come previsto per delle solette spenco (volevo solo sapere se era un’idea tanto balzana). Grazie mille.

  48. Raffaele

    Ciao a tutti sono raffaele e vi faccio i complimenti per la vostra disponibilità e cultura, vorrei farvi una domanda, ieri dopo la solita corsa ho accusato un dolore al ginocchio sx nella parte esterna/dietro. Ho controllato la suola delle mie scarpe (asics) e ho notato che sono un po’ consumate nella parte esterna del tallone e dietro al tallone(dove poggia il piede). In più pensandoci non mi danno più la sensazione che ammortizzano come un tempo,non saprei quantificare quanta strada ho fatto, le avrò da 3 anni o forse più ma le uso solo in estate anche 3 volte alla settimana, farò 8 o 9 km per 40/50 min di corsa, corro abbastanza piano.
    Che scarpe mi consigliate, con le asics non mi sono trovato male. Non mi fido dei consigli dei commessi della decathlon e non saprei proprio in che negozio andare.
    Vi ringrazio in anticipo. Ciao a tutti…

  49. misterx

    ciao hai ragione meglio in un negozio specializzato, dove ci sono persone ed ex atleti che ti consigliano per il meglio. che modello usi io ti consiglio le nimbus e le comulus 11 , dei negozi ce ne sono molti specializzati dipende dove abiti ,tieni conto che una scarpa non supera mai 600 700 km, se hai queste senzazioni che non ammortizzano bene cambiale subito ciao alfagts@alice.it

  50. mara

    grazie misterx per il consiglio,provero’ con i plantari prima di spendere un mucchio di soldi per scarpe che mi hai consigliato.una curiosita,cosa succede se corro con le asics 2130,consigliate da una commessa decatlon che solo dopo averle acquistate ho letto in giro sono per pronatori’?mi piange il cuore vederle nella scatola e non poterle usare!ciao e grazie

  51. misterx

    ciao mara grazie fammi sapere come ti trovi con i plantari, le asics 2130 prova usarle per qualche km in questo caso non metterei i plantari, se vedi che non ti trovi bene meglio usarle per camminare un consiglio ma lo sai quando cambierai scarpe vai in un negozio specializzato nel runnig ,ciao buon allenamento da alfagts@alice.it

  52. mara

    il bello è che in umbria ce ne sono pochi,nella maggior parte dei negozi le scarpe vengono vendute in base all’estetica e se chiedi agli addetti info piu’ dettagliate,ne sanno meno di me,non distinguono una A1 da una A3 o A4.ciao e grazie di nuovo

  53. misterx

    è vero , molti addetti ,anche qui in lombardia non sanno propio niente di scarpe basta solo vendere, e purtroppo chi ci rimette è sempre il podista che non ha esperienza, un ciao

  54. Raffaele

    Io abito a milano e nn saprei proprio dove andare, voi conoscete qualche posto?

  55. misterx

    ciao ci sono diversi negozi specializzati nel runnig ti elenco alcuni koalasport, athena sport, athletic, runner store ciao

  56. Lorenzo

    Ciao,
    Allo spaccio avia di modena ho acquistato un paio di 2053,volevo sapere,prima di iniziare a usarle(visto che sono ancora in tempo per cambiarle…),credete siano la scelta adatta?
    Sono alto 1.85,peso 70kg e penso di essere neutro\leggermente supinatore quindi se non sbaglio dovrei optare per delle A3 neutre…Il commesso mi ha fatto provare delle trainer ma purtroppo non c’era il numero cosi ho preso quelle ma poi leggendo qua e là è saltato fuori che sarebbero più per pronatori… che ne dite? qualcuno conosce le 2053?
    …mannaggia a sto sito, mi avete fatto diventare un indiana jones delle scarpe:)
    grazie,tanti saluti

  57. misterx

    ciao conosco avia a modena , ci sono stato sono bravi ragazzi , io stò usando le trainer sono ottime , SE NON SBAGLIO LA 2053 è LA AVI LITE GUIDE, SE è QUELLA VA MOLTO BENE è OTTIMA PROVALA, SALUTALI CIAO

  58. Lorenzo

    D’accordissimo,anche a me hanno fatto una buona impressione,poi i prezzi sono bassi…
    comunque ho scoperto anche il nome del modello 2053,sarebbero le “rhythm” e non le avi lite guide(purtroppo);le conosci?credi che possano andare?su un sito in inglese ho trovato questa descrizione:
    “Running shoe built for the neutral to under-pronator.”
    Secondo te mi faccio troppi problemi o sarebbe giusto cercare qualcosa di più mirato?
    Grazie ancora per la disponibilità
    p.s. se tornerò per cambiarle te li saluterò di sicuro

  59. misterx

    ciao le rhythm sono un pò leggerine io le ho provate un pò più rigide, io preferisco le avi lite guide sono stabili e vanno bene anche per un neutro ciao

  60. marco

    Ciao mi chiamo Marco , vorrei farvi i complimenti per questo bellissimo forum che ho scoperto da poco . ho ripreso a correre da circa 4 mesi dopo un medio periodo di sosta….circa 3 anni allora: alteza 190peso purtroppo 93 uscite dalle ¾ a settimana per 45/50 minuti ( 7/8 km) passo medio circa 6.15 a km (vado piano ….ma i tempi a me non interessano..devo riprendere la forma di una volta) direi neutro/leggermente supinatore , be che altro ..ah si … un consiglio da voi esperti..allora io ho un paio di asics nimbus gel penso le 7 purtroppo si sono rovinate internamente ,d o che e ora di cambiarle cosa mi consigliate per le mie caratteristiche ? grazie .

  61. misterx

    ciao le nimbus sono ottime è uscita la 11 molto migliorata risp alla10, io ti cosiglio lper il tuo peso prova o la nimbus o la asics kinsei 3 ciao

  62. Zonz

    Ciao a tutti visto che questa sezione è molto interessante voglio lasciare la mia testimonianza per implementare le informazioni

    32 Anni / 86Kg / postura nella norma.
    2/3 Allenamenti settimanali da 10/12 Km + la podistica Domenicale (al max mezza maratona).
    Miglior tempo sulla Mezza 1h e 42 Circa

    Scarpe utilizzate Asics Gel Cumulus 10 Km attualmente percorsi 780 Km con il battistrada ancora in buone condizioni di usura, sono circa 50 Km però che mi trasmettono una sensazione come se la resa non sia più adeguata….morbidose ecco per cui mi sono attivato per sostituirle.

    In arrivo nei prossimi giorni:

    Asics Gel Cumulus 10 (scarpa ok non si cambia!!) comprate nei saldi su internet a meno di 90,00 Euro (Spedizione compresa) visto che ormai è uscito il modello 11.

    Buona corsa a tutti!
    Zonz

  63. tommaso

    ciao a tutti
    vi pongo un quesito (credo) difficile.
    sono un principiante che si sta appassionando alla corsa.
    attualmente corro 3 volte la settimana per una 40ina di minuti a ritmo lento, ma vorrei migliorare.
    ho 31 anni, sono alto 185, peso 78.
    anni fa mi sono rotto il tendine d”achille sinistro giocando a basket. questa cosa mi ha causato un po’ di problemi perche correndo tendevo a spostare il peso sul lato dx, infiammando le articolazioni del ginocchio destro.
    oggi pero’ dovrebbe (speriamo) essere tutto a posto, devo cercare di non sforzare mai troppo pero’
    alla luce di tutto questo: devo comprare un paio di scarpe: cosa mi consigliereste?
    grazie mille per l’aiuto!

    tommaso

  64. stefano

    Ciao, corro più o meno tre volte alla settimana ed ho una calzata neutra. E’ possibile avere qualche consiglio sulle asics nimbus 11? Cerco una scarpa ben ammortizzata per medie percorrenze (10 – 15 km) da alternare alle Mizuno precision che uso per gli allenamenti brevi (ripetute, scatti ecc..) e non so se può andare bene per le mie esigenze.
    Grazie

  65. misterx

    ciao, le asics nimbus 11 sono ottime, migliorate nella ammortizzamento rispetto alla nimbus 10, una ottima scarpa è la saucony progrid triumph 6,e la brooks glicerin 7 anche questa molto ammortizzata , vai sicuro questi modelli che ti hò elencato sono ottimi a tè la scelta ciao

  66. stefano

    grazie per la dritta, abbi pazienza ne approfitto ancora solo per una cosa; il mio numero è il 42, la nimbus mi calza bene sia come 42 che come 42,5 ma quest’ultima lascia un pò di spazio in più in punta mentre la 42 fascia molto ai lati(senza fastidio). Conviene stare sulla 42 che fascia di più o mi tengo un pò più largo?

  67. misterx

    ciao , meglio 42,5 col passare dei km il piede tende a gonfiarsi meglio mezzo numero in più, importante che non sia più di un cm ciao

  68. Valerio

    Ciao e complimenti per il sito.Mi chiamo Valerio , 1,78 75 kg e corro una media di 4 volte a settimana per circa 5-6 km a ritmo blando.Le scarpe che ho attualmente sono delle Adidas adistar fusion numero 42.5 consigliatemi in un grosso negozio di Roma dopo una specie di”visita” poggiando il piede su una specie di specchio e facendomi camminare a piedi nudi.In realtà accuso spesso problemi alla schiena ed alla parte anteriore del ginocchio, quindi volevo sapere se potreste consigliarmi sul prossimo paio di scarpe che mi sto accingendo a comprare cosi non prendo fregature! Non ho i piedi piatti e non ho problemi di gambe a x.
    Grazie mille.

  69. Valerio

    P.s: prevalentemente corro su asfalto…

  70. misterx

    ciao valerio, adidas stà cominciando adesso a fare modelli buoni io ti cosiglio una scarpa più tecnica e più ammortizzata per i tuoi problemi correre su asfalto è molto traumatico per le articolazioni ti dò qualche dritta poi a tè la scelta. mizuno creation 11, asics nimbus 11,brooks glicerin 7, saucony triunph 6, o echelon tutte della categoria massimo ammortizzamento a3 ciao buoa corsa

  71. Valerio

    Grazie mille !!!!!!!

  72. stefano

    ciao, volevo ringraziare per le utilissime dritte, alla fine infatti ho abbandonato le asics nimbus 11 e mi sono orientato sulla Saucony progrid triumph 6. Provandole ho potuto notare che le asics, nonostante siano ottime scarpe, hanno una pianta leggermente più stretta (fasciavano troppo sul mignolo), mentre le Saucony, mai provate prima (usavo solo mizuno) mi hanno dato subito una grande sensazione di comodità e stabilità.
    A presto e grazie ancora per la disponibilità e la competenza.ù
    Stefano

  73. angelo raffaele giacovazzi

    ottimo sito, sono un supinatore per un consumo esterno della scarpa, sto provando le new balance 750; premesso che sono un maratoneta di vecchia data da 3 ore e 45, massimo 3 ore 35 queste scarpe vanno bene oppure devo provare altro?

  74. maurizio

    Confermo ottimo sito, ciao a tutti corro 4 volte a settimana ( 1,77 – circa 70 kg) al momento corro con le Saucony progrid triumph 6 scelte dopo una fastidiosa infiammazione della bandelletta, tutto andava bene (calzata neutra). Incrementando l’allenamento (sia la tipologia che la durata) mi sono procurato una fascite plantare. Ora non sono più sicuro della scarpa utilizzata, che mi consigliate ?
    Vi aggiungo che l’impronta del piede è tendente al piatto, più l’usura inferiore nella parte esterna della suola.
    Vi ringrazio anticipatamente.

  75. misterx

    saluto tutti gli amici podisti lascio lo spazio per altri chi volesse consigli scrivere a misterx alfagts@alice.it un ciao a tutti

  76. irene

    ciao a tutti!devo fare un regalo e mi hanno chiesto le mizuno creation 3 …. ma non le trovo!esistono??trovo le 10,le 9….ma le 3 no! mi potete aiutare?grazie!!!

  77. LUIGI

    SONO ALTO 179 CM E PESO 74 KG TAGLIA PIEDE 41. MI STO APPASSIONANDO ALLA CORSA CHE FACCIO DUE O TRE VOLTE LA SETTIMANA PER CIRCA 12 – 15 KM. AVVERTO DOLORE ALLE GINOCCHIA NELLA PARTE ESTERNA. SO DI AVERE I PIEDI PIATTI MA NON IN MISURA ECCESSIVA E COMUNQUE DURANTE LA CORSA O CAMMINANDO RIESCO A SOLLEVARE LA PIANTA INFATTI LE SCARPE MI SI CONSUMANO NELLA PARTE ESTERNA. STO USANDO DELLE SCARPE RUNNING DELLA PUMA MA SICURAMENTE NON SONO ADATTE AL MIO PIEDE. SAREI GRATO SE MI SAPESTE CONSIGLIARE QUALCHE MARCA E SPECIFICO MODELLO MAGARI ILLUSTRANDOMI LE CARATTERISTICHE IN MODO DA POTER VALUTARE QUELLA CHE PUò ESSERE PIù ADATTA. VI RINGRAZIO E MI COMPLIMENTO PER LA COMPETENZA CHE HO NOTATO NELLE VOSTRE RISPOSTE

  78. Simone

    Ciao. Sono un podista amatoriale dal 2005, con un paio di maratone alle spalle e una media di KM in allenamento che varia tra i 25 e i 40 KM a settimana. Ho 38 anni, sono alto 1.75 e peso 77 Kg. Ho i piedi piatti e sempre più spesso soffro di dolori ai polpacci, agli stinchi, ai periosti. Che tipo di scarpa potrebbe essere adatta a me?

  79. Valerio

    Scusa se rispondo solo ora ma ho avuto un po di casini….dopo una capatina in un famosissimo negozio qui a roma ho preso le glicerin 7 da te consigliate , semplicemente divine.
    Grazie mille per avermi aiutato in quest’ottima scelta!!!!!!

  80. misterx

    grazie valerio buon allenamento ciao misterx

  81. misterx

    a tutti gli amici podisti per consigli riguardanti scarpe tecniche, da runnig scrivere a misterx alfagts@alice.it ps mi scuso con alcuni che mi hanno scritto ma per impegni non hò potuto rispondere riscrivetemi ciao

  82. misterx

    rispondo a irene le mizuno creation 3 non esistono più roba vecchia ciao

  83. misterx

    ciao luigi, puma stà iniziando adesso a lanciare qualche modello buono certo è un marchio molto noto ma più mondaiolo che per correre. modelli validi ce no sono parecchi qualche nome brooks glicerin7, asics gel comulus 10, mizuno rider 11,o creation 10, saucony grid trhiump 6 a tè la scelta sono tutte scarpe catg a 3 massimo ammortizzamento ciao

  84. LUIGI

    Ciao Misterx grazie della risposta sei stato gentilissimo

  85. LUIGI

    chiedo scusa ma dove si legge sulle scarpe la categoria A 3 ? ho guardato sulle etichette delle scarpe running nei negozi ma non c’è mai nessuna sigla. grazie

  86. misterx

    ciao, luigi è una oservazione giusta la tua infatti non capisco perchè le aziende non mettino sulla etichetta la categoria della scarpa. luigi nei negozi specializzati nel runnig ci sono le etichette con le categorie di appartenenza di solito a fianco del prezzo ciao

  87. LUIGI

    non so se qualcuno le ha sperimentate, ma andando al Decathlon della mia città (Rimini) ho visto che hanno quasi esclusivamente la marca KALENJI. sinceramente non la conosco ma considerato il prezzo che non è poi così esiguo e il rivenditore sono spinto a pensare che potrebbero essere una valida alternativa. se qualcuno ne sa qualcosa mi piacerebbe conoscere valutazioni più ponderate e magari anche tecniche. grazie a tutti

  88. misterx

    scarpa scadente da mè provate e poi segmentate per vedere come erano fatte non le consiglio a chi macina km io hò valutato il modello che al prezzo più alto scadente non hanno a che fare con altri marchi ciao

  89. LUIGI

    Grazie Misterx, mi hai risparmiato un bidone. terrò presente le altre marche che mi hai già consigliato. ciao

  90. Alessandra

    Ciao, ho ripreso da poco a correre, 3 volte a sett, dai 30-45min. Con le mie vecchie adidas adistar a3 men (non è la categoria ma proprio la dicitura sulla scarpa) comprate anni fa non ho nessun problema fisico, solo che ovviamente le dovevo cambiare per il discorso di ammortizzazione ormai assente. Sono andata in un negozio specifico dove mi hanno fatto la prova dell’ appoggio, sia statico che dinamico, il risultato è una pronazione accentuata sul piede sx ed invece il dx che tende un po ad uscire con un’arcata alta; tutto ciò causato (così sembra) dallo spostamento del baricentro verso dx, il bacino tende ad uscire. Tra le scarpe che mi hanno consigliato ho scelto le new balance 1063, per appoggio e sensazione di calzata. La prima corsa di 30 min mi ha provocato un dolore alla caviglia dx (dopo solo 10min), sentivo che era molto caricata e che stava sforzando. Per la volta successiva ho ripreso le mie vecchie adidas, nessun dolore! La seconda volta che ho provato le new balance, sembrava tutto tranquillo, la caviglia ok e nessun problema; in realtà successivamente ho accusato un dolore sul ginocchio dx, durato per qualche giorno. Devo dire che le 1063 sono scarpe con un ammortizzazione ottima ma non credo che facciano al mio caso per l’appoggio. A prescindere che devo calare di peso: sono alta 1.73 e peso 75kg, mi sapreste indicare una scarpa adatta? Devo indirizzarmi su quelle specifiche per pronatori? Aiutatemiiii!!

  91. misterx

    ciao alessandra , da scartare le 1063 hò sentito molti podisti che hanno avuto problemi con questo modello. ti dò qualche dritta . brooks infiniti 2, asics gt 2140, questi due modelli sono stabili. e due neutri ascics nimbus 11, saucony progrid triump 6, a tè la scelta sono tutti ottimi modelli enon da forti pronatori ma più stabili ciao buon allenamento .

  92. misterx

    ritorna sul mercato la famosa scarpa runnig karhu con la nuova tecnologia fulcrum tecnology, il lancio di questa scarpa è previsto in primavera 2010 , sono stato contattato direttamente dalla azienda per una prova della scarpa vi farò sapere ciao misterx

  93. stefano

    sito consigliato:
    http://www.nonsologol.com/
    tutto disponibile prezzi imbattibili

  94. cristina

    ciao sono cristina corro da un anno peso 50 kg e sono alta 1,67.ho pero’ dei problemi.durante gli allenamenti mi fanno molto male i tendini d’achille .avevo uno stato infiammatoriomolto avanzato che ho provato a risolvere con onde d’urto e laser ad ozono terapia.per il momento il dolore sembra passato ma la mia corsa non e’ simmetrica.il problema in realta’ dipende dalla postura e da uno spostamento del baricentro a destra.la mia gamba destra eì di mezzo cm piu lunga della sinistra e nel correre il mio bacino tende a spostarsi piu’ in avanti nella parte destra del corpo.questo provoca una corsa asimmetrica uncavismo ai piedi con retro varo e il piede sinistro che non compie tutta la rullata e non percorre uguale distanza del destro.cio comporta uno sforzo e un dispendio di energia doppie rispetto alnormale.attualmente corrocon due diversi tipi di scarpe asics stratus 2 e etonic praia nc che cambio a seconda del tipo di allenamento e con all’interno un mezzo cm a destra e dei plantari molto semplici.cosa mi consigli????che scarpe????perche il piede sinistro non compie la rullata e mi sembra di non sentire la punta????help help help

  95. Moreno

    Ciao a tutti, complimenti per le risposte dettagliate che date.
    Sono un 34enne alto 178 85kg, faccio all’incirca 2,5-3 km 5giorni su 7 abbastanza lentamente a causa del sovrappeso.Dopo aver usato le nike(?) che mi hanno causato forti dolori alla punta del piede dx ho ripreso ad usare le asics gel vecchie di 14 anni( lo so, troppo vecchie e abbastanza consumate) che mi fanno andare abbastanza meglio.Che tipo di scarpe mi consigliate? Le mie scarpe si consumano sia sul tacco che sull’avampiede esternamente, la sx maggiormente per sbilanciamento del bacino.Grazie in anticipo e continuate così!

  96. misterx

    ciao cristina, il mio consiglio che ti posso dare è di farti vedere da un bravo fisiatra o diun osteopata di quelli validi che hanno a che fare con sportivi io ne conosco ma dipende in che città abiti tù , ultimo consiglio vai a farti vedere prima di compromettere la corsa ciao

  97. misterx

    ciao moreno, sicuramente una scarpa molto protettiva cat a3 massimo ammortizzamento.modelli ascics gel nimbus11, mizuno creation 10, sucony echelon, a tè la scelta , ti consiglio per il bacino fatti vedere da un bravo fisiatra, o osteopata bravo ciao

  98. Pio

    Salve, ho delle domande che non riguardano solo le scarpe.
    54 anni, ex atleta di vari sport(al quale non è mai piaciuto correre)
    A maggio 09 peso 118 kg. altezz 1,80,colesterolo pressione ed altro altissimi.
    Ho iniziato a correre tanto, tanto da non poterne più fare a meno.
    Ogni mattino 11-12 km in tempi variabili in concomitanza con il tempo, il mio stato di benessere ed altro(mediamente 7-8 km/h.)
    Alimentazione: ho solo ridotto di pochissimo mangiano più verdure carni bianche e pesce.
    Oggi peso 100kg, lo reputo un ottimo risultato,considerando di aver migliorato anche i valori medici.
    I miei dubbi ora sono :
    Non riesco più a scendere di peso,nonostante continui a correre ecc.
    Forti dolori stomaco -pancia (forse dovuti dice mia moglie ad un consumo eccessivo di verdure)
    Si dimagrisce di più andando più veloce? O come molti dicono l’inverso
    Grazie

  99. alex

    secondo me devi fare bicicletta
    il 06/01/09 pesavo 106 kg
    ho iniziato a fare 30 km al gg solo pianura fino a farne 500 poi ho gradatamente aumentato la distanza giornaliera e inserito tratti in salita.
    a fine agosto facevo 150km/gg ho fatto lo stelvio in 3 ore e raggiunto gli 86 kg
    in inverno corricchio un po’ mezzora tutti i giorni (non sopporto il freddo per cui evito la bici)
    mangio di tutto, ma non in quantità industriale come prima, non sono mai andato da un dietologo…basta un po’ di buon senso e misura.
    Stai attento alle giunture e alle articolazioni. Il mio medico di base mi ha vivamente sconsigliato di correre fino a che non scendevo sotto i 90 essendo, anch’io come te, alto 1.80.
    Buona fortuna

  100. stefano

    C/O MEDITECH SAS AD AMANTEA OGNI MESE ANALISI DELL’APPOGGIO DEL PIEDE.
    http://www.meditech-sas.com
    http://www.nonsologol.com
    gli specialisti del running siamo noi.

  101. Alessandra

    Ciao misterx, ripeto quanto ho erroneamente inserito in un altro topic. Ti devo ringraziare enormemente per i consigli. Alla fine, come mi hai consigliato, mi sono indirizzata sulle brooks glicerine, che sono fantastiche!! Mi sto allenando con la versione 8, finalmente non ho nessun dolore postumo all’allenamento! Grazie!

    Mi consiglieresti di alternarle con una scarpa stabile? Oltre alle asics 2150 che mi hai detto, quale modello delle mizuno potrebbero fare al mio caso?

    Ciao e grazie ancora!

  102. misterx

    ciao alessandra grazie. io ti consiglio siccome ti sei trovata bene con questo modello di non cambiare marca . per le stabili se riesci a trovarle spero di sì le brooks infiniti 2 grande scarpa o in alternativa le adrenaline gts 10. ottima cosa faresti alternarle . ultimi studi fatti in california da un grande esperto di biomeccanica e del piede ,facendo come dici tu alternare le scarpe riduce di molto il rischio di andare incontro a infortuni. mizuno o le wave alchemy 9, o le wave inspire 6. prima di acquiustarle controlla bene la calzata perchè differente da quella della brooks. ciao ale e…….sempre di corsa ciao misterx

  103. misterx

    ultime notizie. il grande,serge girard sta andando fortissimo sta tenendo una media di 75 km giornalieri , se come sembra terrà questa media sarà suo il record del giro europa a piedi. attuale record appartiene a un indiano con una media giornaliera di km 65 . serge in questo momento è arrivato in spagna vicino a madrid. molti mi hanno scritto con quale modello di mizuno stà correndo girard top secret, ma da voci amiche un prototipo delle precision. ciao…….e sempre di corsa ciao misterx

  104. k 120

    Ciao a tutti e Auguri di Buon Anno!!
    Io normalmente porto 44 di scarpe normali…volendo comprare un paio di A3 normalmente quanti numeri in piu’ dovrei prendere(Mizuno)?

  105. misterx

    ciao, da mezzo cm, a 1cm come massimo , ciao

  106. k 120

    Grazie misterx,sono appena di ritorno da un negozio sportivo,ho visto di tutto ed alla fine,rapporto qualita’prezzo e calzandole ho avuto una buona sensazione,ho preso le mizuno wave fortis 2,n°45,a 82 euro……..
    Ero un buon corridore amatoriale,ma ogni volta che andavo a correre vovevo sempre migliorarmi,a tutti i costi,facevo uscite anche quando il tempo era pochissimo,ma dovevo farle…..ho passato un periodo brutto abbandonando del tutto la corsa ed arrivando a pesare quasi 140kg…Oggi piano piano sto’guarendo,anche se e’ difficile e voglio ritornare a correre ricordando la bellezza della corsa.Oggi peso,opo una dieta ospedaliera,105Kg,….Volevo Chiedervi se gia’potrei iniziare piano piano o mi converrebbe arrivare prima sui 95Kg….
    Riprendero’ a correre con un’altra mentalita’………..per divertimento…….
    oggi ho scoperto questo forum……..e mi piace…….
    Ciao a Tutti!!!!!!

  107. misterx

    ciao, le mizuno fortis2 usale solo per camminara o corricchiare sono troppo leggere per il tuo peso attuale. io ti consiglio prima di riprendere a correre di calare qualche kg arrivare sui 90 nel frattempo fai delle belle camminate se puoi lunghe a passo svelto inserendo ogni tanto una piccola corsetta.ultimo consiglio ma importantissimo non speculare sulle scarpe sono il nostro per noi podisti più importante investimento ne và delle nostre articolazioni. se puoi cambia la fortis con le creation più adatte a tè ciao misterx

  108. misterx

    ciao, le mizuno wave fortis 2 non sono adatte a tè troppo leggere, se puoi cambiale con le mizuno creation. non speculare sulle scarpe è l unico per noi podisti investimento importantissimo, ne va delle nostre articolazini.ti consiglio di calare qualche kg arrivare sui 90 kg. nel frattempo se puoi fai delle camminate lunghe a passo svelto e ogni tanto iserisci una corsetta breve ciao misterx

  109. k 120

    Grazie tante misterx ho telefonato in negozio e dicono che non c’e'problema si possono cambiare….faro come ai detto tu……..
    Grazie ancora a presto!!!!!!!!!

  110. Marco

    Ciao a tutti e buon anno
    Ho scoperto la corsa 2 mesi fa e ora non riesco più a smettere se non forzatamente, cioè io esco generalmente 3-4 volte la settimana per una media di 45 minuti a volta e ultimamente devo forzatamente smettere(penso) poiché mi è sorto un problema dopo l’ultima uscita di domenica mi duole fortemente appena sotto il ginocchio dove inizia la tibia sarà colpa delle scarpe oppure dal tipo di postura della mia corsa cosa devo fare ? ciao e grazie

  111. misterx

    ciao, prova a cambiare scarpa e corri su terreni misti se puoi lontano dall asfalto

  112. andrea

    salve cosa ne dici della LunarGlide+ della nike può essere una buona scarpa?

  113. misterx

    ciao,personalmente a mè non piace è una mia opinione,preferisco le air zoom vomero +4, o le air pegasus+26. ciao e….sempre di corsa ciao misterx

  114. misterx

    rispondo a marco che mi ha scritto stamattina. ciao, per il momento le scarpe newton non sono ancora state importate da noi ciao

  115. andrea

    quindi vanno bene anche per un piede piatto?inoltre consigli anche una soletta anatomica per piedi piatti?

  116. misterx

    direi di sì. attenzione cosa importante, sono leggere dipende dall uso che fai e che peso sei. per le solette ok importante che siano abbastanza rialzate nel tallone. ciao

  117. andrea

    grazie per te bastano le brooks dyad o ci vuole anche una soletta per piedi piatti?per il mio peso è sovrappeso circa 80 kg

  118. misterx

    ciao,ottime scarpe le dyad,meglio inserire le solette io ti consiglio quelle in sorbotane più ammortizzate econ un buona protezione nel tallone ciao.

  119. misterx

    ciao amici podisti,come vi anticipavo le settimane scorse,presto un nuovo marchio arriverà da noi. si tratta della famosa scarpa danese karhu.i modelli sarnno 4.una da gara a1 the racer.a4 stabile strong.due modelli a3 forward, steady.ciao a tutti e……sempre dicorsa misterx

  120. Vetriolo

    Ciao a tutti, in cerca di informazioni per scegliere una buona scarpa sono capitato su questo sito e sono stato piacevolmente colpito, vedo personi molto gentili e disponibili nonché preparata.
    Allora sono alto 1,75 per circa 75 kg, tendo ad essere supinatore (vedo che consumo la parte esterna del tallone) e ho un piede piatto ed uno cavo (non mi faccio mancare nulla), infatti uso dei plantari che mi sono stati fatti da una podologa, che tipo di scarpa mi consigliereste?

  121. RunnersBlog

    Ciao Vetriolo,

    se vuoi apriamo una discussione con il tuo quesito nel nostro spazio libero.

    Stiamo cercando di organizzare meglio i contenuti per permettere ad altri utenti di trovare facilmente consigli utili.

    RunnersBlog

    [La proposta vale per tutti coloro che ci leggono]

    Scriveteci…

  122. misterx

    ciao mizuno creation 1o/11 in altenativa brooks dyad5 ciao

  123. Vetriolo

    Oddio una discussione, non so quanto potrebbe interessare, comunque il capo sei tu, quindi tu mi dici quello che devo fare ed io lo faccio eh eh

  124. misterx

    lasciate tutto come era prima ho rovinate tutto.ciao misterx

  125. RunnersBlog

    Non verrà fatta nessuna modifica a questo post, tranquilli!

    Ad oggi ci sono oltre 120 commenti che potrebbero diventare 10 volte tanti fra qualche tempo. Per i lettori che verranno potrebbe essere difficile seguire il filo del discorso.

    Il nostro è un suggerimento per creare un archivio utile a tutti.

    Facciamo un esempio: se un lettore ci scrive articolando una domanda con titolo “Pronatore di 75kg cerca scarpa da gara”, precisando tempi di percorrenza e qualche altro dettaglio (leggete come parteciapare a runnersblog.it), potrà essere consigliato nella scelta attraverso i commenti.

    In questo modo possiamo essere d’aiuto a molti in quanto la discussione sarà più facilmente rintracciabile. In seguito il lettore che avrà scelto e acquistato la scarpa, potrà ritornare ad esprimere un parere (prezzo, sensazioni, durata).

    Un po’ di impegno da parte di tutti permetterà di creare un blog costruttivo.

    Aspettiamo i vostri pareri.

    Buona corsa!

    RunnersBlog

  126. Vetriolo

    Se tu mi dici che sarebbe utile aprire una discussione lo faccio, solo che io sono un principiante, vorrei solo rimettermi in forma per adesso, quindi parlare di tempi o altro nel mio caso è inutile.

    Fammi sapere.

  127. Fast

    @Vetriolo: io non te le consiglio le Mizuno Creation se non pesi almeno 80/85kg o +. fidati, quella scarpa da running è eccessiva per te! Meglio le Brooks Dyad…

    @RunnersBlog: bella idea!

  128. mauro

    Salve a tutti. Vorrei riprendere a correre ma ho qulche timore per la schiena. A parte la cat. a3, che tipo di scarpe mi consigliate (non eccessivamente costose)? Grazie a tutti.

  129. mauro

    PS.Preciso le mie caratteristiche.altezza 1,67, peso 68 kg, postura neutra.

  130. Riccardo

    Ciao a tutti sono Riccardo ho ripreso a correre dopo una pausa di circa 10 anni.
    Ho riscoperto la corsa 4 mesi fa e ora comincio a ritrovare il piacere di correre, esco generalmente 3-4 volte la settimana con uscite da 40′ sino a 1h 30′ sabato su consiglio di un negozio di Torino specializzato dopo aver verificato su tappeto da corsa la mia pronazione mi consigliano alcuni tipi di scarpe tra cui le asics gel kayano 14 che acquisto, provandole l’indomani mi è sorto un problema inizialmente mi duole il polpaccio sx e verso il 7° km inizia a darmi fastidio la pianta del piede nella parte centrale per intenderci dove si da la spinta per il passo non mi succedeva con le scarpe vecchie che erano delle nike non da corsa ma da passeggio sarà colpa delle scarpe cosa devo fare? ho sgarrato l’acquisto? forse usarle per camminare prima di correrci può servire? ciao e grazie mille

  131. Riccardo

    Scusate dimenticavo di dire che sono alto 1.90 e peso 90kg

    grazie ancora

  132. Mik

    che negozio a torino?????
    se sei pronatore, per il tuo peso/altezza le kayano sono indicate (sono scarpe abbastanza “dure” perchè devono dare un certo sostegno).
    fare 7 o più km con le scarpe nuove non è il massimo!
    inizia ad usarle nel tempo libero e magari negli ultimi 10-20 minuti dell’allenamento, se hai possibilità di fare il cambio.

  133. Riccardo

    Grazie per il consiglio Mik quindi non ho sgarrato l’acquisto, ma se il dolore persiste cosa posso fare, il negozio è giannone sport c’era una ragazza bionda molto gentile e professionale per quel che posso capirne io.
    grazie mille

  134. andrea

    ho spostato il post”ciao a tutti a me capita che dopo sono andato a correre quando tolgo pantaloni lunghi,uguali a quelli dei ciclisti(mi sembra che dentro siano felpati e fuori sintetici) nella parte della coscia davanti poi dopo una doccia sento un pò di pizzicore,e rossore inoltre questo mi succede anche con una maglia normale traspirante che tengo sotto alla altezza della pancia.è mai capitato anche a voi?esistono indumenti lunghi anallergici?”

  135. marzia

    salve sono una ragazza che corre da circa 2 anni. Faccio 4 uscite la settimana da un oretta ciascuna e ho scoperto di essere iperpronatrice.Ho però un problema: ho preso (sotto consiglio della negoziante esperta) delle nike equalon a4 e mi sto travendo malissimo! le ho prese per correggere una periostite ed ora mi ritrovo con entrambe le tibie frantumate!
    Credo che dovrei buttarmi su scarpe di massimo ammortizzamento, consigli?

  136. Mik

    Ciao Marzia, se sei iperpronatrice ti ci vuole una scarpa antipronazione o al più una guidance ben strutturata (che eventualmente potrai usare con plantari correttivi).

  137. marzia

    ma le ho! credo siano invece troppo pesanti e nn ammortizzate di conseguenza i miei muscoli ne risentono all’infinito!

  138. Mik

    ma non sono tutte uguali: prova le Brooks Infiniti, sono un modello Guidance (sostegno e ammortizzazione).

  139. Beppe

    Ciao a tutti ,
    sto da un pò cercando di capire il mondo delle scarpe… ho letto tanto e continuo a farlo e credo di aver capito che sicuramente consumo di più la scarpa nella parte esterna del tallone, ho fatto la prova dell’orma sul bagnato e la forma mi sembra abbastanza uniforme e per niente sottile.
    Il mio problema è che dopo i primi 8/9 km inizio a sentire un fastidio alle ginocchia (nella zona laterale) e
    mi devo fermare, per correre utilizzo delle nike Tmax 180

    Esiste un modello di scarpa che possa risolvere il mio problema?
    Dettagli aggiuntivi:
    -37 anni
    -77 kg
    -altezza 1.80
    spero in una vostra risposta grazie in anticipo.

    Beppe

  140. Beppe

    Scusate , attualmente uso le Nike Airmax 180

    grazie

    beppe

  141. Vich

    Ciao, corro assiduamente da un paio di mesi con scarpe da corsa ma di basso livello. Settimana scorsa ho preso delle Asics GT2140 per vedere di non avere doloretti vari. Dopo 2 ore dalla prima corsa con le nuove scarpe senza dolori e facendo il “mio tempo” (6.5 km in 32 min.) ho cominciato ad avere un dolore al ginocchio dx all’interno. Ho fatto le prova del bagnato e tra tallone e avampoiede c’è una striscia larga circa la metà dell’avempiede. Pensate il dolore possa essere dovuto alle scarpe?
    Grazie
    Vich

  142. Vich

    dimenticavo… adesso sono 4 giorni che ho questo dolore all’interno del ginocchio dx. Non sono bloccato e lo piego senza pb ma avverto questo dolore. sono solo nuove le scarpe o devo proprio cambiarle?

    vittorio

  143. stefano

    Ciao,
    nell’estate 08 mi sono accorto di aver usurato le scarpe all interno tallone dx(correvo 8-10km da un 3 anni)piede dx.Sono arrivaato a 44 anni senza accorgermi pur avendo fatto altri sport a livello amamtoriale di avere una pronazione.Il mio medico mi consiglia die plantari Walkable e acquisto scarpa nuova Lotto(primo errore nn era specifica).Dopo 6 mesi nessun miglioramento nonostante vari ritocchi e consigli di usarli più o meno a lavoro,solo x correre ecc.sempre molto male alle anche e al tendine piede dx.a guiugno mi viene riscontrato,voluta da un medico ortopedico sportivo, tramite ecografia delle borsiti alle anche e un tendine davvero mal concio.Mi viene detto di farmi un altro paio di plantari presso altro laboratorio.Insieme mi viene fatto comprare un paio di etonic antipronazione dove inserire il plantare.Se all’inizio dopo qualche settimana scompare il male al tendine e solo all’anca dx ma nn sinistra ora a distanza di mesi noto che è presente forte dolore anca sx,male tibie in basso e le scarpe sono consumate all’esterno tallone.Vorrei provare a comprare le Kayano(peso 72-73kg,h 1.79)o dele saucony.non ci capisco più niente,ho speso diverse centinaia di euro in plantari che nn si sono rivelati concreti.Quando corro mi sento tutto scoordinato e dolorante.Che faccio?mi dò alla pesca sportiva???Grazie.

  144. stefano

    Aggiungo una considerazione:non è che ora sono troppo spinto all esterno???poi nn conosco nessuno che usa dei plantari fatti su misura,con calco ecc su scarpe A4…non devo correre x una decina di gg per nn aver male alle anche ecc…

  145. Saro

    Salve a tutti!
    Mi presento:ho 46 anni,alto circa 1,80 e peso 78 kh.Mi alleno tre volte la settimanacon delle Nike Pegasus 2007 con cui ho corso parte del 2008 e parte del 2009 visto che da settembre frequento una palestra dove corro sul tappeto.
    Considerando che con la bella stagione intensificherò le mie uscite outdoor (2/3 volte la settimana 7/8 km al max)e considerando che presumo aver una tendenza supinatrice(consumo suola piede dx) volevo un consiglio circa l’acquisto di un buon paio di scarpe che mi evitino quanto più possibile l’accentuarsi di una fastidiosa tendinite rotulea (ginocchio dx)e che siano compatibili con quello che ho appena descritto essere il mio standard d’allenamento.
    Attendo con ansia vostra gradito consiglio!!!!!

  146. leonardo

    Salve a tutti! Visto che siete molto competenti vorrei chiedervi un parere.
    Sono alto 1,78 e peso 80Kg. faccio 6-8Km 2-3 volte a settimana.
    Ho un appoggio in iperpronazione e mi sono state consigliate e descritte come eccezionali le mizuno wave creation 11 quindi le ho acquistate.
    Ora però girando in internet ho visto che vengono descritte come neutre.
    Ho fatto un acquisto sbagliato? o meglio mi hanno consigliato male? Considerate che me le ha vendute uno che fa le maratone…Quindi io mi sono fidato …

  147. CARMINE

    Ciao a tutti, faccio runner da circa un anno con 3 o 4 uscite a settimana da 10/12 km circa.Ho un grosso problema, un piede piatto che ogni tanto mi causa dei dolori.Mi consigliereste delle solette di qst gia’ pronte in vendita, e quale scarpette? Attualmente uno delle New Balance 1063 A3. I miei dati: 41 anni e peso c.a. 93 kg. Grazie a tutti

  148. Fast

    Ciao Carmine,
    specifiche per il piede piatto ci sono le BROOKS DYAD.
    Altrimenti visto che corri con frequenza e sei abbastanza robusto potresti valutare anche le MIZUNO WAVE CREATION.
    Fast

  149. Fast

    Ciao Leonardo,
    le Creation sono A3 strutturate, studiate per sorreggere atleti oltre i 90Kg. Credo che ti possano dare un ottimo sostegno anche con una iperpronazione. Se ti trovi bene hai fatto comunque la scelta giusta.
    Fast

  150. roberta

    Ciao a tutti,
    vorrei chiedere un consiglio a misterx; maniaca del running 3-5 uscite settimanali (almeno una da 25km) appoggio neutro, peso 50 Kg; altezza 155 cm; ho provato mizuno wave rider 11, asics gel stratus2; saucony triumph 5; attualmente calzo brooks glycerin 8,avevo bisogno di maggior ammortizzazione, ma non sono molto contenta, sembrano pesanti e mi rallentano; cosa mi consigli quale prossimo acquisto: saucony grand paramount? asics gel kayano o kinsei?oppure mizuno? grazie

  151. Fast

    Ciao Roberta,
    Saucony Grand Paramount, Asics Gel Kayano (modello antipronazione per atleti robusti!) o Kinsei (guidance), sono scarpe eccessivamente pesanti per una ragazza di 50kg… Se vuoi un buon compromesso peso / ammortizzazione prova le Mizuno Wave Precision (una ragazza che si allena con il mio gruppo e fa i tuoi chilometri si trova molto bene).
    Fast

  152. misterx

    ciao roberta brooks ravenna ottima scarpa adatta al tuo peso ciao

  153. Fast

    le Ravenna appartengono alla categoria GUIDANCE di Brooks: presenta quindi un solido supporto mediale. Vanno bene anche per l’appoggio neutro ma non tutti le apprezzano: soprattutto chi cerca una scarpa ammortizzante (spesso erroneamente associata ad una mera sensazione di morbidezza della suola).

  154. misterx

    chi hà usato la ravenna e stato molto contento ottima ammortizzazione.

  155. roberta

    Grazie per il supporto, all’ultimo acquisto ho provato le precision, sembrano molto reattive, ma ho paura che siano poco ammortizzate per il mio percorso (è per questo che ho scelto le glycerin), mi piacerebbe trovare scarpe dal buon compromesso…l’età avanza e le articolazioni cominciano a logorarsi!

  156. misterx

    scrivo a roberta e poi vi saluto. ciao roberta la gliceryn è un ottima scarpa, come ottima è la mizuno precision,tutte due hanno un ottimo ammortizzamento, la mizuno hà una risposta più secca nell avampiede,brooks secondo il mio parere è migliore avendo sia nel tallone e avampiede due ottimi sistemi ammortizzanti, secondo il mio parere ti consiglio la versione prima glicerin 7, ese vuoi propio fare dei lavori medi veloci la brooks ravenna è ottima ciao e ciao a tutti misterx

  157. federico

    Ciao a tutti e grazie per l’impegno.
    Vorrei sottoporvi il mio caso: attualmente corro random ma adesso vorrei cominciare ad andare regolarmente: 2 volte a settimana, circa 1 ora.
    Sono 1.78 m e peso circa 72-75 kg.
    Normalmente cosnumo le scarpe esternamente (camminando).
    Qualcuno a suo tempo mi aveva detto che avevo i piedi leggermente piatti, mai corretti.
    Credo di dover predere una A3, giusto?
    O quali altre potrebbero essere indicate?
    Mille grazie e complimenti!
    Federico

  158. misterx

    ciao sicuramente una a3 ciao

  159. giuseppe

    salve atutti. oh iniziato a caminare e a correre da circa un mese e mezzo, le ultime volte che sono uscito ho iniziato ad avere probblemi di dolore al centro della pianta e poi dolori al ginocchio destro sto mettendo il lasonil e prendendo il bruffen e dopo 4 giorni sembra inizi a migliorare, mi anno detto che dipende dalle scarpe. che scarpe mi consigliate pensavo le mizumo! peso 78.450 altezza 1.67 ho 37 anni ho perso circa 6kg e sono piedi piatti. esco tre volte alla settimana, ho iniziato con 4 km caminando ed adesso ne faccio 10 in 1 ora e 20 alternando camminata veloce + corsa. adesso che mi sto abituando non vorrei mollare cosa dovrei fare per non avere questi probblemi alle gambe? (sto anche facendo dieta) grazie gia da adesso giuseppe

  160. misterx

    ciao,dovresti dirmi che scarpe usi,è molto probabile che dipenda anche dalle scarpe. io ti consiglio avendo i piedi piatti una scarpa con un buon dislivello trà tallone e avampiede.una cosa importantissima è sapere il tuo appoggio del piede se in pronazione o supinazione.se la tua corsa è neutra ottima la mizuno creation 11 ciao

  161. giuseppe

    grazie della risposta, le scarpe che uso sono delle adidas che avevo oppure delle naik sempre che avevo(non sono certamente da running). sulle domande texniche che mi chiedi non ti so rispondere. ma avendo colleghi che corrono gia da tre anni e fanno anche maratone mi anno consigliato di prendere delle scarpe da running ma mianno anche detto che non è facile trovare quelle giuste. non credevo fosse cosi complicato correre, ho iniziato per dimagrire e speriamo mi passi presto il dolore al ginocchio destro nella parte inferiore mi fa ancora male! scusa se mi sono dilungato grazie ciao giuseppe

  162. giuseppe

    salve, io sono alto 172 cm e peso 85 kg, ho visto vari modelli
    e ho le idee confuse, supinazione, pronazione , neutre per la categoria penso che dovrebbero essere A3 ma quali sono le migliori Adidas Supernova glide 2 M, Mizuno creation 10 o vedere le New Balance
    Qualcuno esperto di running potrebbe consigliarmi?

  163. misterx

    ciao.per darti un consiglio giusto dovresti dirmi almeno come consumi le tue scarpe.puoi fare la prova del tavolo da cucina a patto che sia ben piano.osserva bene le scarpe se noti che hai un consumo troppo interno sei un pronatore,vicerversa troppo esterno sei un supinatore.certo sarebbe meglio farti fare un controllo da un specialista del appoggio del piede.come dici tu se sei un neutro a3 come scarpa meglio la mizuno creation anche per il tuo attuale peso ciao

  164. misterx

    ciao. hò ricevuto diverse e-mail in riguardo alle nuove scarpe da trail hoka.hò chiamato un amico per sapere meglio della scarpa. in effetti è una scarpa all avanguardia essendo molto alta di suola.il peso è di circa 320 gr. ma mi ha detto che è una scarpa molto ammortizzata e durevole.sarà nei negozi a primavera 2011 e ci sarà più avanti anche un modello da strada dal peso di 270 gr.i prezzi andrebbero dai 140/150 ciao

  165. giuseppe

    salve,
    per misterx, io consumo le scarpe nella parte esterna dovrei calzare neutro A3 le mizuno ormai non si trovano più nella mia misura i nuovi modelli costano 140 euro per le ultima 2 e 180 per le creation 11, io volevo spendere 80-90 euro ma ai venditori ormai son rimaste scarpe non idonee per il mio peso e per quelle nuove non fanno sconti, mi devo accontentare delle adidas supernova glide 2, qualcuno sa dove posso trovare le mizuno o new balance in Sicilia orientale

  166. misterx

    ciao.vanno bene le a3.nella tua zona non saprei indicarti un negozio specializzato.per i prezzi che mi hai indicato sulle mizuno li trovo un pò cari.di solito un negozio specializzato viene sempre incontro con un pò di sconto.ciao

  167. giuseppe

    ho visto le BROOKS Glycerin 7 e su consiglio del venditore le ho comprate, qualcuno esperto sa consigliamrmi sono delle ottime scarpe per il running io peso 85 kg, in base alle mie informazioni dovrebbero essere buone ma chiedo consiglio ad un esperto

  168. misterx

    ottime ciao

  169. Nicola

    Ciao a tutti. Sono alle prime armi di running. Premesso che sono alto m. 1,70 peso Kg 73, che tipo di scarpe da running potrei usare considerato che consumo il tacco delle scarpe all’esterno , ma ho l’appoggio della pianta del piede da pronatore cioè ho un piede quasi piatto. Un amico mi ha consigliato le Under Armor Revenant II, ma io non ho mai setito questa marca. Io corro con delle wizuno wave mustang, ma oramai sono vechie e le devo cambiare. Grazie

  170. misterx

    ciao.ti consiglio una scarpa con un buon compromesso di stabilità e ammortizzazione.mizuno creation 11 oppure brooks andrenaline 10. per quanto riguarda le under armour revenant io stesso le hò testate sono scarpe discrete ciao

  171. Nicola

    Grazie Misterx. Sei stato molto gentile nel rispondere prontamente.

  172. giuseppe

    grazie della celere risposta Misterx; ci ho corso due volte con le Brooks Glycerin 7 sembrano fluide e proteggono dall’asfalto duro penso che mi troverò bene e li ricomprerò l’ultima versione Glycerin 8 anche se vorrei provare le Mizuno Ultima 2 o le Creation 11 e le New Balance 1064

  173. Alfonso

    ciao a tutti…fino a qualche mese fa, andavo a correre 3 volte a settimana per 10 km ogni uscita, ed ho usato dei diversi tipi di scarpe, fino a quando ho scoperto di essere un leggero supinatore…quimdi, in teoria, dovrei usare delle scarpe A3, ma ho utilizzato delle Adidas (non ricordo il tipo, ma non erano per pronatori) e alla fine della corsa avevo i tendini delle ginocchia completamente infiammati.Ora ho un probema al tallone, tallonite-fascite che nonostante le terapie e l’assenza di esercizio, non mi vuole passare. Vorrei ricominciare a correre.chi conosce un tipo di scarpa molto ammortizzato nella zona tallonare e che siano A3?grazie…

  174. misterx

    ciao.asics comulus 12 brooks glicerin 7/8 mizuno creation 11.asics nimbus 12.questi sono alcuni ottimi modelli molto ammortizzati sia nel tallone che avampiede.ti consiglio di inserire nella scarpa una soletta del tipo sorbotane ottime per correre e sono leggermente rialzate nel tallone per disperdere meglio le onde negative.per le scarpe a te la scelta sono tutti ottimi modelli ciao

  175. Ale

    Ciao a tutti, corro da 1 anno più o meno regolarmente da un’anno facendo percorsi intorno agli 8/10Km 3 volte a settimana, quando non posso 2. Faccio allenamenti di fondo lento, progressivo e fondo medio. Sono alto 1,65 e peso intorno ai 60Kg. Ho iniziato s correre con delle Nike Pegasus che ho dovuto sostituire quasi subito perchè le avevo prese un po’ strette e mi faceva male la pianta del piede e mi si infiammavano spesso i tendini di Achille. Mi sono rivolto ad un negozio tecnico e mi hanno consigliato dopo avermi visto camminare da dietro le Mizuno Alchemy 8. Prima delle Alchemy mi hanno fatto provare un’ altro paio di Mizuno credo che fossero le Nexus… Con le Alchemy 8 ho corso circa 600Km quindi sto iniziando a pensare a qualche modello da acquistare magari tra altri 100 Km… La sensazione iniziale che ho avuto con queste scarpe è stato di maggiore rigidità rispetto ai modelli A3 però mi sono un po’ abituato col tempo, però a volte mi viene qualche dolorino alle ginocchia destra o sinistra nella parte interna anterire… inoltre nella parte anteriore interna del piede quando corro con una certa costanza mi spuntano delle piaghette dovute forse al fatto che nella parte anteriore la scarpa è un po’ reattiva o perchè non vanno bene per i miei piedi… Per i seguenti motivi vorrei provare un’ altro modello della stessa marca o di marca diversa. Cosa mi consigliereste in base alle mie caratteristiche fisiche? Secondo voi hanno fatto bene a consigliarmi un modello come le Mizuno Alchemy 8? Grazie per l’attenzione.

  176. misterx

    ciao.io ti avrei dato le brooks infiniti 2 scarpa della categoria guidance.ciao

  177. Ale

    Il problema è che quando ho provato le Mizuno Nexus al negozio e mi hanno visto camminare mi hanno detto che la mia pronazione era ancora evidente per questo mi hanno consigliato le Alchemy. Non è che magari le Brooks Infiniti hanno un supporto troppo leggero? E se provassi un modello della categoria support come le Brooks Trance o Adrenaline GTS 10? Queste potrebbeto essere una via di mezzo tra le Alchemy 8 e le Infinity 2? Grazie :)

  178. Ale

    Ho notato delle incongruenze delle misure tra le Mizuno e le Brooks, infatti attualmente uso la seguente taglia: US 8.5 – UK 7.5 – EUR 41 Tra le brooks invece ci sono delle corrispondenze diverse: http://www.brooksrunning.it/products/1100621D908/it_40/TRANCE-9.html
    Infatti una US 8.5 sarebbe una 42 EUR. Non dovrebbero essere degli standard? A che misura dovrei fare riferimento per scegliere una taglia Brooks simile a quella delle Mizuno a quella US o quella EUR?

  179. misterx

    andrenaline è un ottima scarpa con il sistema di controllo progressivo della pronazione una scarpa da provare.per le misure io personalmente vado a cm per essere sicuro di non sbagliare.

  180. Ale

    Grazie mille per le risposte, le proverò se le trovo in negozio della mia misura…se dovessi orientarmi invece su altre marche tipo Asics o altro che modelli mi consiglieresti di provare?

  181. misterx

    ciao. asics gel 2150/asics kayano 16 ambedue ottime scarpe da pronatori ciao buon allenamento.ps asics ha una calzata differente da mizuno e brooks provale bene ciao buona corsa

  182. Ale

    Ciao, sono riuscito a provare in un negozio la Kayano 15 e la Asics GT-2140, c’era anche la Brooks Adrenaline ma non della mia misura (mi hanno detto che arriveranno tra massimo 10 giorni) mentre la Infinity non c’era proprio… Le mie impressioni sono state le seguenti:
    - la Kayano comfortevole, morbida e avvolgente (sembra più adatta a basse velocità)
    - la GT-2140 precisa, più rigida della Kayano, quindi credo anche più reattiva, nella suola c’è un rialzamento per l’arco plantare più marcato che nella Kayano.(credo che con queste si possa spingere anche un po’)
    Comunque vorrei ordinarle on-line perchè ho notato una grande differenz di prezzi… Sapreste dirmi se le Brooks Adrenaline sono più simili alle Asics Kaiano o alle Asics GT-2140? Altro quesito, la rigità che si nota sulle GT-2140 è dovuta al fatto che sono nuove, cioè dopo un po’ risultano più confortevoli? Grazie

  183. misterx

    ciao.le GT 2140 sono ottime scarpe da usare per allenamenti lunghi lenti molto stabili e buona ammortizzazione.le kayano hanno un stabilizzante più rigido ma ottima scarpa leggermente più pesante.buona è la gel 1150 più leggera ma robusta.fare un confronto è difficile sono tra brooks/ascics hanno calzate differenti ciao

  184. dumdum

    Scusate,
    qualcuno sa indicarmi nella zona di Bari qualche negozio competente a fornire utili consigli per l’acquasto di una scarpa da running?
    grazie in anticipo

  185. dumdum

    ciao,
    corro regolarmente 2/3 volte a settimana percorrendo dai 9 ai 12Km per volta. Sono alto 1,76 cm e peso 80 Kg. soffro di piattismo. Posseggo un paio di Mizuno di cui non ricordo il modello che ho sempre utilizzato con un plantare prescrittomi dall’ortopedico. Prima dell’uso di queste scarpe ho usato delle vecchie Adidas senza alcun requisito specifico e senza plantare e ho potuto sperimentare il dolore lancinante del tendine tibiale posteriore dovuto al piattismo. Ora soffro di una tendinopatia cronica che tengo a bada con le mie mizuno e il plantare. Ora e’ arrivato il momento di cambiarle perche’ ho fatto piu di 700 Km e noto un consumo anomalo sul tallone esterno. Cosa mi consigliate?

  186. misterx

    ciao.un consiglio che posso darti se ti sei trovato bene con mizuno non cambiare marca piuttosto dovresti dirmi il modello che stai usando quello da cambiare.ottima per il tuo peso attuale e la mizuno creation 11 scarpa con un buon compromesso di stabilità e ammortizzamento e se propio vuoi cambiare modello prova le ascics kinsei 3 ciao

  187. dumdum

    Ciao,
    finora ho usato una wave fortis 2. Penso di orientarmi verso una A4. Avevo pensato a una Mizuno Alchemi9 visto che soffro di iperpronazione abbastanza importante. Cosa ne pensi? va bene per il mio peso?
    Grazie in anticipo

  188. misterx

    ciao.ok vanno bene.ciao

  189. dumdum

    ma secondo te la Mizuno alchemi 9 va usata con il suo plantare o dovrei sostituirlo col mio plantare ortopedico? Il medico mi ha detto di usarlo sempre ma vorrei sentire la tua opinione. A me viene spontanea una domanda: ma se devo usare il plantare ortopedico ha senso usare una A4 o petrei usare per esempio una A3 col plantare?

  190. misterx

    guarda in merito a questo quesito ci sono tante discordanze tra addetti del settore e costruttori di plantari ortopedici.conosco top runner che li inseriscono lo stesso i plantari su misura in modo da avere un buon giovamento.una cosa importante che devi guardare e provare con molta attenzione è la profondità della scarpa il plantare deve alloggiare in perfetta forma,e la scarpa deve essere un pò più ampia tieni conto/che normalmente a seconda della costruzione del plantare ci vuole circa mezzo cm in più.fammi sapere ciao

  191. dumdum

    Sono stato da “pianeta sport” di Gianni Santovito a Massafra. Mi ha quasi fatto una visita Ortopedica. E’ una persona di una preparazione eccezionale.Mi ha consigliato e quindi ho acquistato una asics landreth 6. Giusto per darvi un’idea si e’ messo a mia completa disposizione per 3/4 d’ora! Per ora sono assolutamente soddisfatto. Non vedo l’ora di smaltire una fastidiosa tracheite per riprendere a Correre. Per tutti i runners pugliesi che partecipano a questo blog, se ne avete la possibilita’ recatevi da Gianni per l’acquisto di scarpe o altro. Troverete il massimo della professionalita’. Per quanto riguarda il mio problema di piattismo mi ha consiglaito di usare la mia nuova scarpa col mio plantare personalizzato.

  192. Giulio de niro

    Età: 44; peso 77 kg; altezza 1,80.
    Corro 3/4 volte la settimana da diversi anni con allenamenti di 1 ora.
    Appoggio neutro con tendenza all’inversione. Consumo scarpe sul lato esterno e in part. sul lato dex. Ho minima protrusione discale L4/S5, e dischi L5/S1 un pò disidratati. Leggera dismetria dex del bacino. Ciò mi ha comportato uno stop di un mese (11/2010)per dolori alla schiena (zona /lombo-sacrale), curati con fisioterapia e metodo mezieres (alluggamento muscolare, ottimo !), che continuo a fare una volta al mese. Fisiatra e osteopata mi hanno suggerito, oltre a ridurre gli allenamenti running in favore del nuoto (per me è impossibile non volendo rinunciare a correre), suolette ortopediche, che uso normalmente. Quando corro uso plantari ironman.
    Scarpe: sino a 06/2010 ASICS Nimbus 11 (alternativamente due paia). Ho cambiato per New balance 1960 (più costose, ma molto ammortizzanti). Per usura -(6/m)- le ho sostituite con Paramount 3 Saucony. E’ la terza uscita con Paramount.
    Volevo un tuo parere su New balance 1906 e Saucony Paramonut 3.
    In particolare, volevo tua indicazione su un modello per le problematiche che ho evidenziato.
    Saluti.
    Giulio

  193. misterx

    ciao giulio,purtroppo scarpe miracolose non ce ne sono ci sono modelli validi che possono aiutarti ha prevenire i tuoi problemi fisici.hai scelto scarpe molto costose a me personalmente non le trovo così valide come dicano e altrettanto il loro altissimo prezzo.ti consiglio le glycerin 8, o le mizuno creation 11 o meglio ancora la nuova creation 12 molto migliorata più ammortizzata,in alternativa a questi modelli le ascics gel kinsei 3 ciao

  194. Dario

    Ciao ultimamente mi sono accorto che dopo una 30 di minuti mi incominciano a farmi male le caviglie e stranamente mi si addormantano i piedi!!!le mie mizuno si sono usurate dalla parte esterna del tallone credo e spero siano le scarpe usurate vorrei un consiglio su l’acquisto di una nuova scarpa!ho 34 anni sono alto 1.80,peso 84 kg sono muscolarmente pesante come si suol dire!!!Grazie e complimenti per il sito!!Ciaooooo

  195. misterx

    ciao dario dovresti dirmi il modello di mizuno che stai usando attualmente.dato il tuo peso potrebbe essere anche l usura della parte esterna del tallone ma anche il modello.prova la mizuno creation 12 adatta al tuo peso scarpa ben ammortizzata se il problema persiste inserisci delle solette spenco running.e se propio vuoi cambiare modello di scarpa ottima è la ascic gel kinsei 3 ciao

  196. misterx

    podisti amici volevo dire per corretezza che il sito non è il mio ma è di runners blog io non percepisco nessun euro sono un podista come voi cerco di dare la mia esperienza in calzature a volte ci riesco a volte no.come sapete ogni persona ha una forma del propio piede posture diverse ecc.un modello può andare bene per 10 per 3 no cerco di fare del mio meglio ciao

  197. ketty

    Ciao a tutti, sono alta 1,68 e peso 59 kg. Ho 55 anni ma il mio tipo di corsa è da velocista, comsumo solo nella parte davanti centrale!! Da un paio di mesi sto curando uno sperone con fascite sotto al tallone. Quando (se) tornerò a correre il medico mi ha detto di acquistare scarpe ALTE DIETRO e molto ammortizzate! Ho sempre corso con scarpe medie A2, ma che cosa ne dite delle FUSION saucony o delle NIMBUS asics? Conoscete altre scarpe alte dietro e tenere? grazie

  198. Dario

    Mister grazie per il consiglio le Mizuno credo siano le tempest nn avendo più il cartone di riferimento ma il mio problema si verifica ogni volta che la scarpa si usura.Grazie

  199. Dario

    Dimenticavo, ma è possibile che per ogni tipo di calzatura e mi riferisco alle mizuno perchè ho usato solo quel tipo di scarpa running cambio di mezzo numero 43 mezzo o 44?è normale?

  200. misterx

    ciao ketty sicuramente tornerai a correre penso che il tuo fisiatra ti abbia consigliato le onde d urto al alta potenza per questo problema.il tuo medico hà ragione lo sbaglio di molti podisti è di correre con scarpe troppo leggere e con poco dislivello tra tallone -avampiede per il loro peso e ritmo.per le scarpe le asics nimbus 12 sono ottime anche le asics kinsei 3.in alternativa le mizuno creation 11/12. le fusion saucony sono un po più basse nel tallone ciao fammi sapere e vedrai tornerai a correre ciao

  201. misterx

    ciao dario mizuno ha vari modelli dipede dalle tomaie e dai vari modelli e forma.una cosa che puoi fare aquista due modelli uguali ovviamente se ti trovi bene con la scarpa e alterna le scarpe ciao

  202. ketty

    Per ora grazie mister, domani vado subito a provare tutte le scarpe consigliatemi e ti farò sapere.

  203. misterx

    ragazzi/e ciao a tutti lascio spazio per altre persone che vogliono dare consigli mi sembra giusto e corretto ciao da misterx. maserati_6000@alice.it

  204. Lisa

    Buongiorno, sono una runner con un ricorrente problema di infiammazione ai muscoli lombari e gluteo sx. Seguita da un osteopata/fisioterapista, ho avuto diversi episodi di infiammazione che mi hanno fatto sospendere la corsa. In genere sono 3-4 uscite alla settimana di 9 km su asfalto, durata 1 h.
    Oggi ho dato un occhio alle scarpe che ho da aprile scorso che sono da cambiare, ho visto stupendomi che la sinistra è molto consumata nel tallone esterno, la destra sembra nuova..Le scarpe sono queste: http://www.decathlon.it/donna-scarpe-kiprun-1000-blu-grigio-pe11-id_DUP12078_8165362.html
    Sicuramente ciò è legato al mio problema… che cosa consigliate di prendere come scarpe? Sono 1.70 per 64 kg. Mille grazie davvero, sono stanca di stare ferma..!!

  205. Lisa

    PS scusate il mouse mi ha mangiato questa frase:
    ho un problema di scoliosi, chiaramente irrisolvibile, che provoca un bilanciamento diverso.

  206. Mzrc12

    Ciao a tutti e da novembre 2010 che ho cominciato a correre lo faccio 3 volte a settimana percorrenza 5,6 km peso 82 kg altezza 1,83 cm mi piace tanto sinceramente correvo con delle scarpe normalissime fino a quando leggendo ho capito che ci sono scarpe e scarpe, ho notato che io consumo le scarpe sul esterno e del tacco e nella perte anteriore , praticamente sulla pianta del piede ho una tendeza a consumare la parte interna della scarpa forse da quello che io ho capito , dovrei essere Iperpronazione corregetemi se erro, qualcuno di voi , visto che siete molto esperti mi suggerirebbe una scarpa più adatta a me grazie ……un saluto a tutti

  207. Gennaro87

    Ciao ragazzi..noto ke siete molto informati…sono anni ke faccio sport ma è da poco ke ricomincio a correre, ovviamente con scarpe non idonee alla mia persona…sapete darmi un consiglio su quali scarpe prendere…ho un piede piatto ke tende alla supinazione (appoggio in inversione, verso l’esterno), altezza: 1.76m , peso:84kg, corsa leggera (5km – 10 km)… vi ringrazio in anticipo..a presto!!!!

  208. ketty

    Ciao, mi chiamo ketty in qualche mese fa mi avete già dato un ottimo consiglio. Ho da 8 mesi uno sperone sotto il tallone, ferma 6 mesi e da 3 ho ripreso con le asics nimbus 12 w, suggerite da voi, ho buttato le A1 e se faccio qualche garetta corta….con ancora del male uso delle A2

  209. ketty

    …..segue…Ketty anni 56, alta 1,67 per 59 kg, con le asics nimbus che mi avete consigliato mi trovo bene ma vorrei provare anche le A3 saucony progrid ride 3 w. Che ne dite? E’ una buona scarpa? Quale delle due è meglio? Grazie e scusate il messaggio spezzato ma mi è partito!!!!

  210. mara

    salve sono mara mi sapete dire qualcosa sulle scarpe inov-8 295 corro sia su asflto que in montagna. Alta 1.60 per 46 kili. Grazie

  211. misterx

    ottime entrambi,io preferisco le saucony ciao

  212. misterx

    rispondo a mara.sulle scarpe inov hò sentito pareri negativi.io personalmente non le hò mai provate ci sono modelli molto migliori ciao

  213. misterx

    ultimi studi fatti dal professor craig in merito alla efficacia di alcuni sistemi antipronazione di alcuni modelli di scarpe si è evidenziato che questi sistemi non hanno nessun effetto benefico e quindi il rischio di incappare in infortuni esiste.ciao

  214. ugo

    Ho 48 anni, peso 70 Kg e altezza 1,70.Da un anno e mezzo pratico ranning con due uscite alla settimana con vari percorsi da 10 a 20 km. Fino ad oggi uso le asics stratus gel 4. Temo siano scariche perchè ora inzio ad avere problemi di tallonite.Vorrei cambiare. Cosa mi consigliate?

  215. misterx

    ciao.se ti sei trovato bene con queste scarpe non cambiare modello,certamente ci sono modelli più tecnici come asics nimbus o asics comulus.di norma le scarpe vanno cambiate dopo circa 600/800 km per evitare problemi articolari.ciao

  216. Vito

    Ciao a tutti mi chiamo Vito ho 49 anni e consumo le scarpe esternamente ai talloni, probabilmente sono un supinatore da quello che ho letto. Che scarpe mi consigliate, considerando che vado a correre 3 volte asettimana e faccio 10 km grazie e buon anno.

  217. Marino

    Ciao mi chiamo Marino e ho bisogno di un consiglio sul tipo di scarpa da acquistare dopo la pessima esperienza avuta con la nike pegasus 27 (probabilmente o sicuramente) dovuta a questa mia disastrosa situazione dei piedi. Ho un piede supino cavo,maggiormente il sx,con conseguente alluce valgo, e questo mi ha causato una fastidiosissima fascite plantare.Sono in terapia da circa un mese e l’ortopedico(ex runner a buoni livelli) mi ha consigliato subito di buttar via le nike.Corro per tre volte la settimana su distanze medio lunghe 10/15 a discrete andature 4.40-45min. a km e peso 78 kg.Aspetto un consiglio per la scelta della nuova scarpa.Buon anno.

  218. Domenico

    ciao a tutti, corro da 1 anno con le mizuno wave impulse. non sempre ho la possibilità di correre su asfalto o pista e molte volte sono costretto a correre in passeggiata dove ci sono delle piastrelle. ovviamente questo mi causa dolore soprattutto al ginocchio sn, anche per il fatto che la mia gamba da quel lato è più corta di 1,5 cm. tuttavia questo dolore, seppur in modo meno accentuato si presenta anche sull’asfalto. vorrei chiedervi quale tipo di scarpa posso utilizzare per ovviare almeno in parte a questo fastidio, tenendo conto delle seguenti caratteristiche: h 183 cm, peso 78 kg, 10 km x2/3 volte a settimana, pianta molto stretta e neutra. nelle scarpe che ho ora il piede mi balla dentro perchè sono troppo larghe. penso che mi servirebbe qualcosa di più fasciante e di più ammortizzato, ma mi rimetto alla vostra esperienza. grazie!

  219. misterx

    ciao, a marino cosiglio una scarpa più protettiva e ammortizzante come la brooks gliceryn 9 col nuovo sistema ammortizzante chiamato dna che secondo il tuo peso e andatura ti da la giusta ammortizzazione ciao

  220. misterx

    ciao vito ti consiglio una scarpa a3 neutra come le asics comulus o asics nimbus ciao

  221. misterx

    ciao domenico, ti consiglio di fare una fisita da un buon fisiatra per valutare il problema della gamba più corta 1,5 cm di differenza da una gamba all altra non sono pochi meglio prevenire subito eventuali traumi seri ciao

  222. Lara

    Ciao! Ho 23 anni, sono alta 1,72 e peso 64kg. Ho iniziato a correre da due settimane,forse è ancora troppo presto, ma dato che ho il piede cavo e utilizzo un plantare correttivo, in più i legamenti lassi, soffro ogni tanto di doloretti alle ginocchia in quanto la rotula tende ad andarsene per fatti suoi, Necessito pertanto di rinforzare la muscolatura,e per paura di aggravare la situazione vorrei acquistare sin da subito delle scarpe adatte! C’è da dire che sono soddisfatta in quanto il giorno dopo l’allenamento, avverto solo piccoli fastidi, soprattutto al ginocchio sx, mentre quando faccio cyclette è un qualcosa di insopportabile! Vi ringrazio in anticipo

  223. Stefano

    Ciao a tutti, sono Stefano, alto 1,70, peso 65/67 Kg.
    Corro con frequenza da 2 anni circa, mi alleno costantemente e spesso gareggio in mezze maratone.
    Devo cambiare scarpe e ci terrei ad avere un tuo parere.
    Guardando le vecchie scarpe, queste sono leggermente più consumate nella parte interna.
    Dato che vado alla Stramilano e quindi mi aspetto di trovare delle offerte nei negozi partner, potre cogliere l’occasione per acquistarle.
    Grazie.
    Ciao.

  224. PaoloM

    Salve a tutti, mi chiamo Paolo e da poco mi sono avvicinato al mondo della corsa, sopratutto per muovermi un po’ e cercare di rimettermi in forma.
    Ho bisogno di in consiglio da parte di chi ne sa e sopratutto ha più esperienza, io ho
    37 anni 182cm e 99kg che scarpe mi consigliate? Corro su strada asfaltata.
    Grazie 100000000

  225. roberta

    Ciao a tutti, scusate se sono una profana ma ho bisogno di voi!! partirò fra una ventina di giorni a percorrere, camminando, il cammino di santiago (tutto: ca 850 KM). il mio problema è: che scarpe? ci saranno alcuni cammini di montagna, e molti di pianura, sterrato, asfaltato. e sempre con lo zaino in spalla! farà caldo ma in alcune zone magari acquazzoni (pirenei, galizia) mi aiutate?? avrò solo un altro paio di sandali di riserva per il bagaglio ridotto..ma come faccio a trovare una scarpa impermeabile o che asciughi rapidamente, che non mi faccia morire di caldo e che mi aiuti, senza la pesantezza di uno scarponcino da trek, a non slogarmi?? e con una buona ammortizzazione per le ginocchia..e il peso dello zaino?? aiutooooooooooo!!! grazie in anticipo!

  226. Loris

    Buonasera,
    Vorrei qualche consiglio per entrare nel mondo della corsa,
    Mediamente il tempo a disposizione sarebbe di tre volte a settimana per un ora,il parco più vicino a casa a un tragitto tutto in asfalto.
    La mia altezza e di cm 180 e il mio peso e di 84kg e il mio piede e in posizione prona
    A disposizione ho un paio di Nike pegasus 27e un paio di vomero 6
    Vi ringrazio anticipatamente.
    Loris

  227. Fedetrad

    Ciao ragazzi..da circa un mese ho dolore ai tendini di achille..non ho cambiato scarpe ne terreno di corsa. Sono alto 1,90 e peso 80kg…mi alleno 2 volte a settimana di circa 10 km l’una, ora sto usando le Nike lunarglide +3 e direi che ho un normale appoggio del piede. Per risolvere vorrei intanto provare con delle talloniere in gel. Avete scarpe da consigliarmi in caso??

  228. GERMYB

    HO ACQUISTATO DELLE GLIDE 4 ADIDAS IN SOSTITUZIONE DI ASICS USURATE PARTE ESTERNA TALLONE.
    ALLA PRIMA USCITA FORMICOLIO AL PIEDE DESTRO A QUALCUNO E’ SUCCESSO?

Inserisci un commento

Commentando accetti implicitamente le condizioni di runnersblog.it.